In Svizzera il 18 ottobre ci saranno  le elezioni federali per il Consiglio nazionale e Consiglio degli Stati. Elezioni che mostreranno in che direzione vogliamo andare: vogliamo isolarci dall’Europa e dal resto del Mondo?  Vogliamo privilegiare le grandi imprese e i ricchi? La nostra risposta è un chiaro NO!  Noi vogliamo dividere in modo equo la ricchezza  accumulata da noi tutti. La Svizzera è forte soltanto alloquando  tutti stanno bene e non soli in pochi.

Appartamenti abbordabili per tutti

Ci impegniamo per sufficienti e abbordabili appartamenti, e più  spazio per attività professionali.  Il terreno, tramite la speculazione diventa empre più caro e fa aumentare anche gli affitti. Vogliamo bloccare questo pericoloso sviluppo.

Diritto di cittadinanza e per la partecipazione politica di tutti.

Tutte le persone che pagano le imposte in Svizzera le imposte e utilizzano i nostri nostri servizi pubblici, devono disporre in contropartita  del dovere  di codecidere e ottenere il pieno diritto di cittadinanza, indifferentemente da dove vengono.

No al razzsimo e basta con le discriminazioni

Le migranti e i migranti subiscono delle discriminazioni in molte situazioni – per esempio sul mercato del lavoro, nella ricerca di un appartamento oppure quando stipulano un'assicurazione. Lottiamo contro queste discriminazioni e per un cambiamento.

Solidarietà  internazionale, pace e democrazia
Le imprese e il capitale sono già da tempo globalizzati ed è giunta l’ora di contrastare le conseguenze negative della globalizzazione con la nostra solidarietà internazionale. Persone che sono minacciate nella loro integrità fisica  devono poter contare sulla nostra politica d’asilo.