Gaëlle Courtens

first_name_last_name

Gaëlle Courtens ècandidata al Consiglio nazionale sulla lista della Sezione Internazionale del Partito socialista (PS) del canton Ginevra. Vive e lavora a Roma da 22 anni, e da quest’anno ricopre la presidenza dell’Antenna PS in Italia. Giornalista e madre di due figli, ha due lauree: la prima conseguita all’Università di Zurigo in lingua e letteratura italiana, sociologia e politologia; la seconda in « Protezione internazionale dei diritti umani » all’Università di Roma La Sapienza, dipartimento di Scienze politiche. L’anno scorso ha lavorato presso l’Istituto svizzero di Roma, vero e proprio laboratorio di scambio culturale e accademico tra la Svizzera e l’Italia.

I suoi interessi spaziano dalla giustizia sociale alle politiche migratorie, dalle tematiche legate al pluralismo culturale e religioso alla laicità dello Stato, e – in ambito mediatico – dalla libertà di informare al diritto ad essere informati. Il suo impegno politico a favore del PS è la naturale prosecuzione di quanto porta avanti attraverso la sua attività giornalistica: dare voce ai più svantaggiati e discriminati, in una parola: « Per tutte e tutti, senza privilegi! ». Va in questa direzione anche il suo impegno a favore degli svizzeri e delle svizzere all’estero: difendere gli interessi della Quinta Svizzera, percepita troppo spesso come marginale.

La sua decisione di impegnarsi a partire dall’Italia a favore di una Svizzera aperta sul mondo, una Svizzera che non sta ai ricatti della destra politica, risale alla votazione del 9 febbraio 2014 sull’iniziativa contro l’immigrazione di massa. Di fronte alle sfide che la Svizzera ora si trova ad affrontare nei rapporti con l’Unione Europea, le prossime elezioni federali assumono una grande importanza: il 18 ottobre si tratta di dare una chiara direzione di marcia a favore di una Svizzera plurale, solidale e internazionale.

Animation laden...Animation laden...Animation laden...

Newsfeed